Login






Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
 
Rinnovamento e partecipazione - pag 2 PDF Stampa E-mail
Un congresso di svolta.

In questo contesto noi teniamo il nostro congresso. Dobbiamo fare ciò che Fassino ha fatto a Pesaro: imboccare con decisione la strada del riformismo, come metodo e nei contenuti. Non possiamo permetterci di rifare sterili discussioni sulle provenienze, sulle storie politiche e sul dna : esse sono parti insopprimibili di ognuno di noi e rappresentano una ricchezza al servizio di un partito plurale.

Ciò significa aprirsi. Aprire il partito alla società, ma anche fare in modo che il partito si apra al suo interno, superi gli steccati, scardini i recinti e si ritrovi nella politica in termini di ricerca continua fondata sull’idea della trasformazione della società per renderla più inclusiva e solidale.

In questo contesto si inserisce anche la riflessione sulla scelta della Sinistra Federalista Sarda. Scelta sulla quale il partito non si potrà dividere tra chi frena e chi accelera. La costruzione dell’autonomia della nostra organizzazione deve proseguire avendo ben chiaro, però, che la stessa si può affermare solo in un contesto generale e di mutamento della Sardegna che va nella stessa direzione e che è incentrato sulla necessità di una maggiore apertura invece di una pericolosa chiusura.

Anche nella realtà sarda si propone l’obiettivo di rafforzare la coalizione di “Sardegna Insieme” attraverso la federazione dei partiti che si sono presentati con la lista unitaria alle elezioni Europee, con le specificità e gli arricchimenti rappresentati da Progetto Sardegna e con l’apertura alle formazioni di matrice sardista.

L’imminenza delle elezioni provinciali e comunali rafforza l’opportunità del varo della Federazione proprio al fine di creare, nella formazione delle liste, quei requisiti di coerenza, coesione e competitività che possono costituire la condizione per un esteso successo dell’alleanza nei contesti locali.

Cosa proponiamo in vista del Congresso.

  La partecipazione attiva e il contributo della Sardegna al confronto sulle strategie politiche nazionali che animerà la campagna congressuale dei Ds dovrà essere anche l’occasione per una discussione aperta e trasparente sul ruolo dei Democratici di sinistra della Sardegna. Tra gli obiettivi da sottoporre alla discussione congressuale si avanza la proposta di elaborare con gli alleati, quale contributo all’azione di governo della Regione, un Piano Strategico di Sviluppo, che costruisca le sue linee principali di azione attorno alle categorie della sostenibilità dello sviluppo, della solidarietà e della inclusione sociale. Abbiamo delineato alcuni concreti obiettivi di cambiamento, riguardanti il modo di fare politica, di elaborare programmi e strategie, di assumere iniziative conseguenti, di organizzare la vita del partito e di selezionare i gruppi dirigenti e le rappresentanze istituzionali.

Per il perseguimento di tali obiettivi ci proponiamo di contribuire a costruire la più ampia aggregazione fra le compagne e i compagni – oltre le vecchie mozioni di Pesaro - in vista del Congresso regionale dei Democratici di Sinistra. L’impegno al quale chiamiamo tutti coloro che avvertono la gravità del momento e che non intendono rassegnarsi al declino irreversibile del partito è di contribuire al rinnovamento profondo dei metodi e dei gruppi dirigenti; allo sforzo per unire, superare divisioni e lacerazioni, cambiandone la cultura in senso democratico; a rimotivare quanti si sono allontanati.

C’è una forte attesa fra i compagni e le compagne, fra i nostri elettori ed elettrici, ma anche fra i delusi e fra coloro che sembrano averci abbandonato. E’ l’attesa di un segnale di cambiamento che noi non possiamo eludere. Ci sono le condizioni per un’inversione di tendenza positiva che noi dobbiamo saper cogliere con coraggio e con spirito di servizio.



Giuseppe BerettaCapo Gruppo DS di Assemini
Elio CabidduDirigente di Partito Assemini
Massimiliano CaboniDirigente Sinistra Giovanile
Tore CaboniVice Sindaco di Capoterra
Ivan CaddeoDirettivo Sezione di Selargius
Sandro CanceddaCapo Gruppo in Consiglio Comunale di Elmas
Giuseppe CaniSegretario di Sezione Elmas
Alberto CarboniDirettivo cittadino Selargius
Gianfranco CarboniDirezione Federale di Cagliari
Adriano CasulaVice Presidente XXIV Comunità Montana
Walter CoccoSegretario Sezione DS di Capoterra
Mauro CoisCapo Gruppo DS di Sarroch
Giorgio CugusiConsigliere Comunale DS Cagliari
Maria DeianaSegretario Cittadino di Selargius
Efisio DemuruVice Segretario Federazione DS di Cagliari
Marisa DepauConsigliere Comunale di Cagliari
Massimo Di Martino Segretario Sezione DS di Sarroch
Antonio Ena Assessore Elmas
Gianni Inzaina Consigliere di Circoscrizione di Quartu S.Elena
Alberto Lecca Consigliere Comunale di Assemini
Giampiero Liori Segreteria Federale Cagliari Responsabile Scuola
Ennio Lobrano Segretario Sezione “Emilio Lussu” di Cagliari
Pierluigi Loi Vice Sindaco di Dolianova
Fabio Marongiu Amministratore Comunale Elmas
Giulio Murgia Direttore ASL 8 Cagliari
Isabella Murtas Dirigente Sinistra Giovanile
Paolo Murru Consigliere Comunale di Quartucciu
Rita Muscas Vice Segretario Cittadino DS di Assemini
Ignazio Nioi Dirigente di partito Assemini
Nazareno Pacifico Consigliere Regionale DS
Luigi Piano Sindaco di Dolianova
Roberto Pili Assessore Cultura Comune di Assemini
Luciana Pinna Assessore Comunale di Sarroch
Igor Piddiu Consigliere Comunale di Villa San Pietro
Massimo Pusceddu Sindaco Settimo
Simone Rivano Vice Presidente XXII Comunità Montana
Umberto Russo Assessore XXIII Comunità Montana
Salvatore Sanna Sindaco di Villasimius
Mario Sau Sindaco Selargius
Francesco Serci Direzione Federale di Cagliari
Antonello Siddi Consigliere Comunale di Assemini
Salvatore Sini Direttivo Sezione DS di Pula
Gianni Sinis Segretario Sezione “Roselli” di Capoterra
Antonio Sitzia Amministratore Comunale Elmas
Virgina Soi Segretario Cittadino di Capoterra
Mario Uda Direttivo provinciale DS
Antonio Vacca Sindaco di Monserrato
Antonio Zuccato Assessore Comunale Elmas
Rita Zuncheddu Segretario Sezione Burcei
 
< Prec.   Pros. >
Efisio Demuru

Sondaggi

Il PD come si deve presentare alle elezioni politiche?
 
 
  2008 efisiodemuru.it - webmaster area riservata