Login






Password dimenticata?
Non hai ancora un account? Registrati
 
Su Loi, la nuova rotatoria resta ancora al buio PDF Stampa E-mail
4 maggio 2010

Quando lo dicono sorridono e un po' si vergognano. Ma quando i pensieri corrono veloci e ipotizzano scenari tragici, allora anche chi tentenna non rinuncia a chiedere il miracolo. «Ecco, l'abbiamo detto, alla rotatoria di Su Loi, buia e pericolosa, ci pensi Sant'Efisio». Magari smuovendo le coscienze di chi, realizzata la rotonda, non ha ancora provveduto a completare l'opera, dotandola dell'impianto di illuminazione. Così dopo il tramonto in questo tratto della Sulcitana è buio pesto. Una condizione che sta facendo infuriare gli abitanti di Su Loi ma anche di Su Spantu, Baccalamanza e aree vicine.

In Municipio abbassano le braccia. «Abbiamo chiesto spiegazioni dei ritardi al capo del compartimento dell'Anas, ogni volta sono arrivate le rassicurazioni ma ancora la luce a Su Loi non arriva», dice l'assessore comunale ai Lavori pubblici, Efisio Demuru. «Ma è possibile davvero che l'ultima speranza per vedere la rotatoria illuminata resti il santo», si chiedono i capi condomini delle lottizzazioni costiere di Capoterra, in testa Carla Cancellieri, amministratrice di Su Spantu. Ad accorgersi dei disagi saranno i fedeli, le migliaia di persone che oggi attenderanno il cocchio e il simulacro del martire guerriero lungo la Sulcitana, quando la processione riaccompagnerà il Santo verso la chiesa di Stampace, a Cagliari, passando proprio per Su Loi quando il sole sarà ormai tramontato da tempo. Insomma, mentre le altre rotatorie del tratto capoterrese della statale 195 sono illuminate da tempo, praticamente da subito, quella di Su Loi resta la vergogna di questa litoranea messa in sicurezza ma che ancora denuncia carenze e inadempienze. (a.pi.)
 
< Prec.   Pros. >
Efisio Demuru

Sondaggi

Il PD come si deve presentare alle elezioni politiche?
 
 
  2008 efisiodemuru.it - webmaster area riservata